Bacche di Goji, come si cucinano

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Bacche

Le bacche di Goji sono un frutto curativo che cresce anche sulle montagne della Cina, in Corea e in Mongolia. La polpa delle bacche è ricca di antiossidanti fra cui una categoria particolare di polisaccaridi, gli LBP (Lycium Barbarum Polysaccharides), che rappresentano il 31% del peso del frutto e riducono lo stress ossidativo, le infiammazioni e le allergie, rinforzando il sistema immunitario.

Inoltre contengono 18 aminoacidi essenziali, 21 minerali e betacarotene (che protegge la pelle dai danni di sole e inquinamento).

Sono anche una fonte di vitamina C, che previene le infezioni, e di vitamine del gruppo B, che tonificano il sistema nervoso e normalizzano le funzioni della tiroide.

Infine, migliorano l’assorbimento di ferro e calcio, riducendo il rischio di anemie e osteoporosi.

Si possono acquistare in erboristeria o nei negozi bio sotto forma di bacche essiccate, capsule o succo.

Ci sono diversi modi per cucinarle:

  • quelle essiccate, una volta tritate danno vita ad una polvere che può essere utilizzata in piccole percentuali come farina per arricchire diverse ricette (biscotti e crostate), oppure essere unite agli impasti di ciambelle e plum cake
  • possono essere aggiunte, in polvere o il frutto vero e proprio, a muesli e frullati
  • se si ammollano in acqua, possono essere inserite nelle insalate, per esempio con rucola, sedano, finocchi e mele verdi. Sempre nelle insalate possono unirsi ai semi oleosi (come semi di papavero o semi di lino)
  • si può creare un infuso utile in caso di cistite. Basterà far bollire 1 cucchiaio di bacche in 1 tazza d’acqua per 10 minuti, filtrare e bere (3-4 tazze al giorno)
  • se ne può bere il succo puro o diluito con acqua
  • si possono preparare delle confetture, aggiungendole ad uva e frutti di bosco.

Infine, per chi non gradisce l’uvetta, le bacche di Goji sono un’ottima alternativa.
[smiling_video id=”214502″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Scelti dai lettori