Pollo con i peperoni, la ricetta perfetta

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Pollo

Il pollo è una carne amata da grandi e piccini che ben si presta a tantissime preparazioni facili e veloci. Si può preparare il pollo alla cacciatora, alla pizzaiola, arrosto, con patate oppure il pollo ai peperoni che è un piatto di origine romana, molto saporito e gustoso. Un secondo piatto intramontabile spesso cucinato il 15 agosto.

Quando infatti non si ha idee su cosa preparare anche durante una cena con ospiti, questo piatto viene subito in “soccorso”.

Dal sapore deciso, ecco cosa occorre per prepararlo:

  • 1 kg di pollo (preferibilmente pollo giallo o pollo ruspante, dalla pelle più consistente e saporita). Meglio inoltre preferire le cosce al petto che risulterebbe troppo secco
  • 3 peperoni
  • vino bianco q.b.
  • 400 g di pomodori pelati
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Iniziare con il pulire i peperoni, eliminando i filamenti interni e i semi e poi tagliarli a listarelle e a pezzetti. In un tegame scaldare l’olio e mettere a rosolare il pollo senza pelle; aggiungere il sale e il pepe e cuocere per 15 minuti fino a che entrambi i lati non saranno rosolati.

Poi sfumare con il vino e amalgamare il tutto; quindi quando l’alcol sarà evaporato, aggiungere i peperoni e i pomodori pelati precedentemente schiacciati e mescolare bene.

Chiudere con un coperchio la casseruola e lasciar cuocere a fiamma dolce per circa un’ora, controllando e mescolando di tanto in tanto il pollo.

Non appena il pollo sarà pronto, si potrà servire e gustare. In alternativa, o qualora dovesse avanzare, il pollo si potrà conservare in frigorifero per uno o due giorni.

Molte persone potrebbero avere problemi a digerire i peperoni e per questo il consiglio è quello di eliminare da essi tutti i filamenti bianchi e pulirli per bene; in questo modo potrebbero e dovrebbero risultare meno indigesti.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Scelti dai lettori