26 Settembre 2021
Edit

Sapori Il Tabloid è l’inserto dedicato al mondo del cibo, dei sapori e del buon bere. Ma anche eventi, sagre e tutto quello che riguarda il mondo del food.

Lievito madre, come va utilizzato

Il lievito madre è un tipo di impasto ottenuto con farina e acqua, fatto fermentare effettuando dei rinfreschi successivi fino a che non si sviluppano dei lieviti e batteri che permettono di far lievitare un impasto.

Una volta pronto il lievito madre

Una volta pronto il lievito madre, lo si potrà utilizzare per preparare dell’ottimo pane o altri prodotti da forno. In pratica bisognerà portare a temperatura ambiente il lievito madre, quindi eliminare la crosta che si è formata in superficie ed utilizzare la parte più interna.

Quindi rinfrescarlo, spezzettando il lievito in una ciotola, aggiungendo metà del suo peso di acqua a temperatura ambiente, in modo da farlo sciogliere il più possibile.

Poi bisognerà aggiungere la farina nella stessa quantità del lievito madre preso per il rinfresco e impastare per far assorbire tutta la farina fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.

Del lievito così ottenuto, prendere solo il necessario per impastare, a cui dare una forma sferica ed incidere sopra una croce.

Quindi riporlo in una ciotola e aspettare che raddoppi di volume.

In genere, per impastare 500 g di farina sono sufficienti 180-200 g di lievito madre rinfrescato ma ovviamente le dosi dipenderanno dal tempo di lievitazione, dal tipo di lievitato che si vuole preparare oltre che dalla forza del lievito madre.

Se questo è forte e attivo, possono bastare anche 300 g di lievito madre per impastare 1 kg di farina.

Se il lievito è attivo, saranno sufficienti circa 3 ore affinché raddoppi di volume.

Per capire se il proprio lievito madre è in salute e dunque si attiva bene, si può fare la prova di immergerlo in acqua: se affonda subito e dopo una decina di minuti viene a galla, allora è sano.

Se una volta immerso viene subito a galla, allora vuol dire che è debole.

Infine, se resta sul fondo del recipiente e si sfalda, vuol dire che è acido.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Redazione Il Tabloid

Non perderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *