19 Giugno 2021
Edit

Sapori Il Tabloid è l’inserto dedicato al mondo del cibo, dei sapori e del buon bere. Ma anche eventi, sagre e tutto quello che riguarda il mondo del food.

Piano cottura in acciaio, come vanno puliti

I piani cottura più diffusi sono quelli in acciaio che però è un materiale che in cucina si sporca e rovina facilmente se non si lava facendo attenzione. Si può infatti ossidare o graffiare e quindi per mantenerlo lucido e brillante occorre seguire diversi consigli.

Una volta che il piano cottura in acciaio si è sporcato, non lasciarlo sporco per molto tempo soprattutto se a sporcarlo sono stati degli alimenti acidi perché potrebbe essere poi più difficile pulirlo.

Piano cottura, detergenti neutri e panni morbidi

Per la pulizia, utilizzare detergenti neutri e dei panni morbidi (mai usare pagliette o spugne abrasive).

In ogni caso, prima di effettuare la vera e propria pulizia, eliminare i residui degli alimenti con un detersivo neutro e spugnetta bagnata in microfibra pulendo con movimento circolare e risciacquare.

Successivamente, usare uno di questi rimedi naturali (limone, aceto o bicarbonato).

Il succo di limone, essendo molto acido, ha effetto pulente e lucidante.

Per prima cosa bisognerà diluire del succo di limone in acqua (ma si può usare puro solo se sono presenti molte macchie di calcare).

Immergere poi una spugna morbida nell’acqua e nel limone e strofinare delicatamente sul piano cottura.

Infine, passare un panno morbido per togliere eventuali aloni.

Ancora, si può utilizzare l’aceto che ha effetto pulente, igienizzante e lucidante.

Per prima cosa bisogna creare la soluzione di acqua e aceto (4 cucchiai), da spruzzare direttamente sulla parte da pulire.

Infine, passare un panno morbido per togliere eventuali aloni.

Anche il bicarbonato è molto utile per la pulizia del piano cottura in acciaio: creare una soluzione a base di acqua tiepida, bicarbonato e detersivo per i piatti.

Intingere una spugna non abrasiva in questa soluzione e pulire la superficie di acciaio: il bicarbonato e l’acqua aiuteranno a disciogliere eventuali incrostazioni.

Infine, sciacquare bene e poi passare un panno in microfibra per lucidare.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Redazione Il Tabloid

Non perderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *