19 Giugno 2021
Edit

Sapori Il Tabloid è l’inserto dedicato al mondo del cibo, dei sapori e del buon bere. Ma anche eventi, sagre e tutto quello che riguarda il mondo del food.

Pulire il forno, quali prodotti utilizzare

Pulire il forno significa eliminare l’unto, le incrostazioni e il cattivo odore dei cibi che potrebbe rimanere, dopo averlo utilizzato più volte.

È un’operazione che va fatta spesso ma con attenzione proprio perché non tutti i prodotti sono adatti alla sua pulizia, soprattutto quelli chimici che potrebbero non essere adatti alle alte temperature che il forno raggiunge (ad esempio se rimane qualche residuo al suo interno) o alla salute dell’uomo, perché sono il più delle volte nocivi.

Prodotti chimici per pulire il forno

Quindi meglio evitare di utilizzare dei prodotti chimici ma piuttosto preferire dei rimedi naturali che hanno azione sgrassante.

  • Aceto di vino bianco, da diluire in acqua, aiuta a pulire le macchie superficiali ed eliminare i cattivi odori
  • Bicarbonato e sale, serve per pulire sia lo sporco superficiale ma anche per sgrassare il forno (ad esempio il grasso bruciato). Il bicarbonato e il sale sono infatti abrasivi e basterà sciogliere un pò di entrambi in acqua per creare un composto da passare sul forno con una spugnetta. Infine risciacquare il tutto con una spugnetta imbevuta di acqua
  • Limone, si può strofinare il limone direttamente, oppure diluire delle gocce in acqua per pulire il forno utilizzando una spugnetta
  • Bicabonato, sale e aceto, unire 2 tazze di acqua e 2 di aceto e portare questa miscela a bollore. Intanto accendere il forno a 180°. Appena la soluzione inizia a bollire, inserire il tegame nel forno acceso (quando ha raggiunto la temperatura) e lasciare fino a che acqua e aceto non evaporino. Infine togliere il tegame e far raffreddare il forno con lo sportello chiuso. Completare la pulizia utilizzando la miscela di bicarbonato e sale come visto sopra
  • Coca Cola, molti saranno stupiti da questo prodotto ma è molto utile soprattutto per la pulizia delle leccarde del forno. Basterà versare la bevanda nelle teglie, accendere il forno a 200°C e far evaporare la coca cola. Infine spegnere il forno e lasciarlo raffreddare.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Redazione Il Tabloid

Non perderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *