Olio per friggere si può riutilizzare?  

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Olio

L’olio per friggere si può riutilizzare? Questo è una delle domande più frequenti in cucina. L’olio fritto può essere riutilizzato solo se è stato mantenuto alla temperatura costante di circa 180 gradi, filtrando ed eliminando i residui della frittura.

L’olio non si dovrebbe usare per più di 2-3 volte

Comunque, l’olio non si dovrebbe usare per più di 2-3 volte; dopo averlo utilizzato, lasciarlo raffreddare e quindi filtrarlo per eliminare i residui con un colino a maglie molto strette e una garza avendo cura di buttare il deposito sul fondo della padella.

Si può utilizzare solo se non è diventato schiumoso, eccessivamente scuro e se ha ancora un buon odore. Quando si utilizza l’olio per frittura è importante che non raggiunga temperature estremamente elevate, non lasci fumi e non si bruci.

Infatti, se accade questo, va sicuramente smaltito e non riutilizzato. Per smaltirlo, non versarlo nel lavandino o nel water o nella terra/erba ma in un barattolo da portare poi in discarica.

Detto questo, ci sono alcuni consigli per friggere in modo corretto tenendo conto del punto di fumo: la frittura avviene infatti ad alte temperature quindi meglio scegliere un olio con un alto punto di fumo (più l’olio tarda a raggiungere tale punto, meglio sarà per la frittura).

Il punto di fumo è la temperatura a cui un grasso alimentare riscaldato, olio o burro, comincia a rilasciare sostanze volatili visibili sotto forma di un fumo tendente al colore azzurro, formando anche una sostanza tossica, l’acroleina.

Quindi l’ideale per la frittura è l’olio di cocco o il burro di cocco ma anche il burro o lo strutto, mentre è sconsigliabile l’olio di arachidi perché si decompone velocemente.

Si può invece usare l’olio extravergine di oliva (anche se non è l’olio con il punto di fumo più alto ma l’ideale è che non superi i 180 gradi).
[smiling_video id=”220976″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Scelti dai lettori