Frittura di pesce, si inizia dalle materie prime: il pescato

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Frittura

È estate e uno dei piatti cardine di questa stagione è la frittura di pesce. Quando si va al ristorante diventa una portata immancabile e, anche a casa, in molti non se ne privano, anche se realizzarne una dello stesso livello del ristorante può a volte sembrare difficile.

La differenza la fa proprio il pescato

La frittura di pesce può essere preparata in diverso modi: la differenza la fa proprio il pescato e la modalità di impanare (si possono usare pastelle, panature, spezie e profumi diversi).

Sicuramente quindi ci sono alcuni accorgimenti per avere una frittura di pesce perfetta.

Tutto parte dal pescato: meglio scegliere dei pesci e molluschi freschi e non surgelati, proprio per poter assaporare tutto il sapore del mare.

Anche il pesce surgelato può essere utilizzato ma in questo caso il modo di friggere sarà ancora più importante, proprio perché sarà davvero facile rovinare tutto e ritrovarsi con qualcosa di immangiabile.

Partendo da una buona materia prima, invece, il risultato sarà sicuramente migliore anche se è bene non fare anche in questo caso degli errori nelle modalità di frittura perché si potrebbe rovinare così il pescato di qualità che si è acquistato.

Un errore che si può fare è quello di sbagliare l’olio; per questo è consigliato un buon olio di arachidi il cui punto di fumo si attesta sui 210° circa oppure l’olio extravergine di oliva.

Usare poi una padella delle dimensioni idonee: meglio evitare quelle troppo piccole ma prediligere una abbastanza capiente da contenere la quantità d’olio necessaria a immergere completamente il pesce.

Alcuni consigli per un’ottima frittura di pesce sono:

  • non salare il pesce e la pastella prima della cottura perché altrimenti la crosticina esterna rimarrà umida
  • friggere pochi pezzi alla volta per evitare che la temperatura dell’olio scenda troppo
  • salare il fritto solo una volta, servito senza coprirlo così che rimarrà croccante.

[smiling_video id=”190889″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Scelti dai lettori