19 Giugno 2021
Edit

Sapori Il Tabloid è l’inserto dedicato al mondo del cibo, dei sapori e del buon bere. Ma anche eventi, sagre e tutto quello che riguarda il mondo del food.

Forno statico o ventilato, che differenze ci sono?   

Quando si deve cucinare qualcosa in forno, molte volte sorge il dubbio della modalità da utilizzare. Infatti, i forni moderni hanno la possibilità di impostare il forno alla temperatura statica o ventilata.

Ma quali sono le differenze fra le due?

Innanzitutto cambia la modalità con cui il calore viene propagato all’interno del forno e si può affermare che esistono un 20-25° di differenza fra le due modalità.

Nello specifico:

  • il forno ventilato spande il calore in modo molto uniforme grazie al flusso d’aria prodotto della ventola e quindi cuoce i cibi per convezione, raggiungendo ogni angolo del forno. In questa modalità si possono cucinare più cose contemporaneamente sfruttando tutti i ripiani del forno ed il fatto che il calore si diffonde uniformemente. Quindi si potrà cucinare su un ripiano dell’arrosto e su un altro delle patate, oppure del pesce e delle verdure, ottimizzando anche i tempi di preparazione
  • il forno statico permette una cottura per irraggiamento: il calore è propagato mediante resistenze nella parte inferiore e superiore del forno. Si può cuocere una sola pietanza per volta proprio perché il calore non si diffonde uniformemente.

Un’altra differenza sta nella velocità di cottura: con il forno ventilato la cottura è più veloce mentre con il forno statico la cottura è più lenta.

Infine, con il forno ventilato i cibi diventano croccanti all’esterno e umidi e morbidi all’interno e quindi cambieranno le pietanze che è preferibile cuocere in questo modo: prediligere pasta al forno, lasagne, pollo, arrosti, pesce al cartoccio e in teglia, verdure ripiene o gratinate ma anche dolci come crostate e biscotti.

Invece per quanto riguarda il forno statico, è preferibile cuocere in questo modo pietanze che contengono lievito, ad esempio dolci, meringhe, lievitati in genere, pan di Spagna, pasta sfoglia ma anche pane, pizza e focaccia.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Redazione Il Tabloid

Non perderti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *