Autumn in New York, Mario Farulla si ispira all’omonimo film

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

DRINK: AUTUMN IN NEW YORK
(ispirato al film “Autumn in New York”, di Joan Chen, 2000)

BARMAN: Mario Farulla, barmanager del Ristorante Baccano di Roma

INGREDIENTI:

60 ml bourbon Maker’s Mark
Ginger Ale
Ghiaccio fatto con tisana al Karkadè

Bicchiere: tumbler basso

PREPARAZIONE:

Versare direttamente nel bicchiere una porzione di bourbon Maker’s Mark su ghiaccio e colmare con Ginger Ale. Per il ghiaccio al karkadè, preparare la tisana, aspettare che si freddi e mettere in surgelatore negli appositi stampi da ghiaccio. Una volta nel drink, man mano si scioglierà, rilasciando note dolci e profumate di karkadè, cambiando il colore del drink in un rosa pallido.

ISPIRAZIONE:

Autumn in New York racconta di Will Keane che si innamora, forse per la prima volta, della giovane e sensibile Charlotte, figlia di una sua vecchia fiamma. Il bourbon Maker’s Mark è stato scelto perchè maturo e robusto come Richard Gere, il ghiaccio è invece speziato e roseo come la giovane protagonista Winona Ryder.

 


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Scelti dai lettori